Ionoforesi

La Ionoforesi è una forma di elettroterapia antalgica che attraverso il passaggio di ioni tra due poli favorisce l’assorbimento di sostanze medicamentose attraverso i tessuti. Questa terapia prevede l’utilizzo di un dispositivo per Ionoforesi che si avvale di due placche, una positiva ed una negativa, rivestite da una spugna bagnata con acqua e farmaci antiinfiammatori che formano una soluzione utile per l’eliminazione della sintomatologia dolorosa.

In base alla zona ed alla patologia vengono posizionate le spugne e durante la somministrazione del trattamento è possibile percepire una leggera scossa a livello cutaneo che avverte il paziente che il dispositivo è in azione. In alcuni casi, soprattutto nelle prime sedute la sensazione di formicolio può non essere percepita. L’applicazione della Ionoforesi non deve essere inferiore a 30 minuti.

Le controindicazioni per questa terapia sono le seguenti:

  • Allergie al farmaco utilizzato
  • Alterata sensibilità cutanea
  • Ferite
  • Patologie cutanee gravi

Le patologie trattate sono le segueni:

  • Infiammazioni
  • Tendiniti
  • Dolori Articolari
  • Periartriti
  • Borsiti
  • Artrosi
  • Artriti